tav

Ha senso per Vicenza perdere la stazione in centro, come prevede il progetto Tav?

Postato il Aggiornato il

tav-nota-copiello-corveneto-4-gennaio-2015Fra le previsioni più discutibili dello studio di fattibilità dell’Alta Velocità / Alta Capacità nel passaggio per Vicenza c’è quella della cancellazione della storica stazione centrale di viale Roma, di fronte al parco di Campo Marzo, a pochi minuti a piedi dalle piazze del centro storico.

Al suo posto come noto sorgerebbero una nuova stazione “Tav” in zona Fiera, circa 2 km a ovest dell’attuale, e una nuova stazione “metro” (per i treni locali) al nuovo Tribunale di Borgo Berga, 1 km a est.

Quali conseguenze avrebbe questa scelta epocale – cioè cancellare la stazione costruita in posizione baricentrica un secolo e mezzo fa – sulla forma urbanistica della città? Non si tratta di essere nostalgici, ma di ragionare sulle conseguenze delle decisioni. Consigliamo la lettura del seguente commento di Gigi Copiello uscito il 4 gennaio sul Corriere del Veneto.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Sgarbi contro il tunnel Tav a Vicenza: “Quel luogo è sacro”

Postato il Aggiornato il

vittoriosgarbi

Lo storico dell’arte Vittorio Sgarbi, intervistato sabato 3 gennaio 2015 su Ambiente Italia (Rai 3), si dichiara fermamente contrario al tunnel sotto Monte Berico e villa Valmarana ai Nani, opera complementare alla Tav nel suo passaggio a Vicenza.

«Quel luogo è sacro – dice Sgarbi – Capisco che possa non danneggiare un tunnel, ma sarà l’unica cosa che ti viene in mente di fare, caro sindaco? Quei 60 milioni investiteli nel conservare questo patrimonio, nel dare alle ville venete quello che esse sono. Non è detto che sia dannoso come sicuramente qualche comitato dirà perché bisogna drammatizzare, ma di certo è sbagliato il principio filosofico».

Guarda il video in streaming.

Leggi il seguito di questo post »

Tav e tunnel sotto le ville a Vicenza: ufficio UNESCO del MiBACT chiede informazioni al Comune di Vicenza

Postato il

lettera-unesco-mibact-comune-vicenza
COMUNICATO STAMPA

L’ufficio UNESCO del MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali), scrive al Comune di Vicenza chiedendo informazioni sugli impatti che il progetto di attraversamento del territorio vicentino della ferrovia Alta Velocità / Alta Capacità può arrecare al sito UNESCO di Vicenza.

La lettera, firmata da direttore dell’Ufficio Unesco del MiBACT Gianni Bonazzi, arriva dopo che una missiva della prof. Francesca Leder, docente dell’Università di Ferrara e membro di OUT – osservatorio urbano-territoriale Vicenza, aveva segnalato il 30 dicembre scorso all’UNESCO la forte preoccupazione destata dal progetto ferroviario promosso dal Comune di Vicenza, dalla Camera di Commercio e sostenuto dal Ministero delle Infrastrutture.

Leggi il seguito di questo post »

La Tav in consiglio comunale a Vicenza lunedì 12 e martedì 13 gennaio 2015

Postato il Aggiornato il

consiglio-comunale-vicenza

Il Comune di Vicenza ha ufficialmente comunicato le date del consiglio comunale che affronterà il tema della Tav (Alta velocità/capacità): il consiglio sarà chiamato a votare sullo studio di fattibilità della Tav nei giorni di lunedì 12 gennaio (alle ore 16.30) e martedì 13 gennaio (alle ore 16.30).
Ricordiamo che le sedute del consiglio comunale sono pubbliche e i cittadini possono accedervi liberamente entrando dalla Loggia del Capitaniato, in piazza dei Signori.

Ecco l’ordine del giorno delle sedute:

OGGETTI IN TRATTAZIONE NELLA SEDUTA DEL 12 E 13 GENNAIO 2015

OGGETTO 1- BILANCIO-3ª Comunicazione al Consiglio comunale dell’utilizzo del fondo di riserva anno 2014, ai sensi dell’art. 166, c.2, del D.Lgs. 267/2000, come modificato dal D.Lgs. n. 126/2014.

OGGETTO 2- Approvazione Studio di Fattibilità relativo all’attraversamento del territorio vicentino della linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità Verona-Padova redatto da RFI SpA.

[SPECIALE TAV: LEGGI LA RASSEGNA STAMPA | LEGGI IL DOSSIER SUL PROGETTO]

Tav a Vicenza: rassegna stampa

Postato il Aggiornato il

mappa-tav-vicenza-filobus-tunnel

Il tema dell’Alta capacità / Alta velocità nel suo passaggio a Vicenza e delle opere connesse con un forte impatto ambientale, a partire dal tunnel sotto Monte Berico, continua ad essere caldissimo. Il 12 e 13 gennaio la giunta comunale vuole portare in consiglio comunale l’approvazione dello studio di fattibilità, in tempi strettissimi, meno di un mese dalla presentazione dello studio.

Qui OUT ha pubblicato il Dossier Tav con le tavole e le relazioni dello studio di fattibilità.

In questo post invece diamo conto degli articoli principali usciti sulla stampa locale e delle prese di posizione di associazioni, comitati e società civile (tutti in pdf).

Leggi il seguito di questo post »

Tav a Vicenza: il Dossier completo con tutti i documenti dello studio di fattibilità

Postato il Aggiornato il

tav-vicenza-mappa-lightIl giorno dopo la presentazione ufficiale in consiglio comunale di Vicenza (avvenuta l’11 dicembre) dello studio di fattibilità realizzato da Italferr per il passaggio della ferrovia ad Alta velocità / Alta capacità (tratta Montebello Vicentino – Grisignano di Zocco), pubblichiamo in forma integrale tutti i documenti consegnati ai consiglieri comunali.

Con questa operazione-trasparenza l’Osservatorio OUT mette per la prima volta a disposizione di tutti i cittadini la documentazione che, a sei mesi dalle prime bozze progettuali della Tav esposte dalla Camera di Commercio e dal Comune di Vicenza nel luglio 2014, non è mai stata offerta al dibattito pubblico e democratico della città.

Per scaricare i documenti del dossier Tav clicca qui.