tav

Tav Vicenza: l’addendum al protocollo d’intesa

Postato il Aggiornato il

Qui di seguito il documento “addendum” al protocollo d’intesa del 29 luglio 2014 per l’attraversamento del territorio vicentino con linea Alta Velocità / Alta Capacità Verona-Padova. L’addendum è stato presentato dal sindaco Achille Variati alla Commissione territorio del Consiglio comunale di Vicenza il 27 ottobre 2015.

Il documento consente di riarticolare il progetto ferroviario in tre lotti funzionali: il primo da Montebello all’ingresso di Vicenza, il secondo che comprende l’attraversamento della città, il terzo dalla città fino a Grisignano verso Padova. In questo modo si pensa di “salvare” il finanziamento di 90 milioni di euro previsto dal decreto Sblocca Italia per le opere con progetto definitivo al 31 ottobre 2015. Mancano un progetto per l’attraversamento della città, si isola la tratta da Montebello all’ingresso di Vicenza (“Altavilla Bivio Vicenza”) facendone un lotto funzionale autonomo, che avrebbe così diritto al finanziamento.

Nel frattempo il Comune e la Camera di Commercio chiedono uno studio comparativo che confronti l’ipotesi di nuova stazione in Fiera con l’attuale stazione di viale Roma (per il traffico Av/Ac) e l’attuale stazione con l’ipotesi di nuova fermata a Borgo Berga-Tribunale (per il traffico locale, e futuro sistema SFMR).

++ DOSSIER TAV VICENZA ++

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Tav Vicenza: le associazioni scrivono a Delrio

Postato il Aggiornato il

Riportiamo il comunicato diffuso nella conferenza stampa del 25 settembre con cui è stato annunciato l’invio di una documentata lettera al ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio (che si riporta di seguito) ed è stata espressa la posizione sugli ultimi sviluppi del progetto Tav a Vicenza e sulle dichiarazioni del sindaco Variati alla Commissione Territorio.
La lettera è sottoscritta da Italia Nostra, Civiltà del Verde, Osservatorio Urbano Territoriale, Comitato Borgo Berga, Comitato cittadini Vicenza Est, Comitato popolare Ferrovieri, Comitato Pomari, Cristiani per la pace, Coordiamento comitati.

Graziano Delrio

COMUNICATO STAMPA

Un gruppo di associazioni e di comitati cittadini ai primi di settembre ha inviato una lettera-appello al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio per manifestargli le preoccupazioni nate a seguito degli approfondimenti fatti sulla documentazione relativa alla fattibilità della linea ferroviaria TAV/TAC che attraverserà la nostra città.
La lettera, per conoscenza, è stata inviata al Sindaco Achille Variati, alla Giunta comunale, al Presidente della Regione Luca Zaia e al Direttore di Rete Ferroviaria Italiana, ing. Daniela Lezzi.

Leggi il seguito di questo post »

Tav Vicenza: il documento integrale dell’Ordine degli Ingegneri

Postato il Aggiornato il

tav-vicenza-documento-ordine-ingegneri-vicenzaPubblichiamo in versione integrale il documento, inedito fino a pochi giorni fa, con cui il Gruppo di lavoro sulla Tav dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Vicenza analizza lo studio di fattibilità sulla ferrovia ad Alta velocità / Alta capacità della tratta vicentina.
Il documento è di estremo interesse perché mette in rilievo numerose criticità tecniche rispetto alla costruzione delle nuove stazioni in Fiera e al Tribunale, rispetto all’interramento dei binari nella zona del quartiere Ferrovieri, e rispetto alle opere idrauliche e viabilistiche complementari previste nello studio di fattibilità. Qui un articolo del Corriere del Veneto sintetizza i punti-chiave dell’analisi.
Riportiamo il testo qui di seguito in formato pdf e in formato testuale.

Leggi il seguito di questo post »

Tav e “sistema Incalza”, incontro ai Ferrovieri

Postato il

Vi invitiamo a partecipare a una interessante serata sul Tav e le grandi opere, organizzato dal Comitato Popolare dei Ferrovieri.

Ercole Incalza, l'ex ministro Maurizio Lupi e il sindaco Achille Variati
Ercole Incalza, l’ex ministro Maurizio Lupi e il sindaco Achille Variati

LUNEDI’ 13 LUGLIO ALLE ORE 21.00 PRESSO LA PARROCCHIA S.ANTONIO DEI FERROVIERI IN VIA PRANDINA 8, proietteremo alcuni spezzoni della puntata di Report del 3 maggio scorso, sul sistema delle grandi opere in Italia tra corruzione, malaffare, tangenti che vedono coinvolti politici, imprenditori e funzionari dello Stato. La puntata si intitola “Le fatiche di Ercole”, dove il principale protagonista era Ettore Incalza, funzionario del Ministero delle Infrastrutture arrestato qualche mese fa.

Inoltre faremo un incontro e dibattito con i comitati NOTAV della Valsusa in occasione della loro carovana in bicicletta che ci spiegheranno le loro esperienze di resistenza nei confronti di un’opera devastante per il territorio come appunto il TAV. Prima del dibattito sarà possibile partecipare alla cena con i No Tav della Valsusa al Cs Bocciodromo di Via Rossi n. 198, a base di Menù bio: orzotto con pesto alla genovese e pomodorini marinati e bavarese ai fiori di sambuco: costo 6 €, gradita la prenotazione al 3479087538 entro sabato 11/07. Il ricavato andrà a finanziare i comitati vicentini nati attorno alla vicenda Tav.

Qui il link dell’evento fb della serata

Guarda qui la puntata di Report “Le fatiche di Ercole”

Tav, incontro di Italia Nostra al palazzo delle Opere Sociali

Postato il

Questa sera, venerdì 12 giugno alle 20.30, Italia Nostra promuove un dibattito al Palazzo delle Opere Sociali (p.za Duomo 2, Vicenza): “Alta capacità ferroviaria nel nodo di Vicenza. Informare e conoscere prima di decidere”.

Tav Vicenza, palazzo delle opere sociali, 12 giugno 2015
Tav Vicenza, palazzo delle opere sociali, 12 giugno 2015

Leggi il seguito di questo post »

Tav a Vicenza, un progetto da fermare. Fiaccolata giovedì 14 maggio da piazza Castello alla stazione Fs

Postato il Aggiornato il

Invitiamo tutti e tutte a partecipare alla fiaccolata di giovedì 14 maggio sera, per dire stop al progetto Tav a Vicenza. Appuntamento alle 20.30 in Piazza Castello, arrivo alla stazione Fs (qui l’evento Facebook). Di seguito l’appello delle realtà che promuovono l’iniziativa.

Assemblea sulla Tav al Teatro Astra, Vicenza, 27 aprile 2015
Assemblea sulla Tav al Teatro Astra, Vicenza, 27 aprile 2015

Dopo l’approvazione, da parte del Consiglio comunale il 13 gennaio scorso, dello studio di fattibilità per la tratta vicentina TAV/TAC, i cittadini hanno deciso di organizzarsi nei quartieri per praticare dal basso il diritto, fin qui negato, al processo democratico di decisione. Sono nati comitati spontanei che insieme alle associazioni e a realtà già esistenti, hanno organizzato assemblee di quartiere per far conoscere ai vicentini un progetto che avrà un forte impatto sulla città e sulle finanze pubbliche. Inoltre, si sono allestiti banchetti informativi, vi sono state raccolte firme e molte altre iniziative per sensibilizzare la cittadinanza su un tema fondamentale per il futuro di Vicenza.

Durante un grande convegno al Teatro Astra il 27 aprile, al quale hanno partecipato più di 500 persone, i comitati cittadini hanno annunciato una fiaccolata per il giorno 14 maggio. Il ritrovo avverrà a Piazza Castello alle ore 20.30, in seguito il corteo attraverserà Corso Palladio, farà sosta davanti a Palazzo Trissino e si arresterà nei pressi della Stazione. Una mobilitazione da sviluppare su alcuni temi centrali che in questi mesi hanno tenuto unite tutte le realtà che si oppongono al progetto TAV.

Leggi il seguito di questo post »

Dibattito sulla Tav a San Pio X (Vicenza) con Venosi e Poliandri, mercoledì 15 aprile

Postato il Aggiornato il

Segnaliamo il dibattito che si svolgerà mercoledì 15 aprile nel quartiere di San Pio X, a Vicenza, sul tema del progetto dell’Alta velocità/capacità ferroviaria. Parteciperanno Erasmo Venosi, esperto di infrastruttura ferroviari e consulente dei comuni del Veronese contrari al progetto Tav, e Gianfranco Poliandri, esperto di diritto ambientale impegnato nei comitati del Trentino Alto Adige.
L’appuntamento è per mercoledì 15 aprile alle ore 20:30 presso il Centro Parrocchiale di San Pio X, via Giuriato 1.
Qui l’evento Facebook.

volantino tav san pio x 15 aprile 2015