Anas

Tangenziale Vicenza-Lobia: compensazione o vessazione?

Postato il Aggiornato il

Può una tangenziale, per di più proposta come compensazione, essere progettata a due corsie per senso di marcia per realizzare un anello attorno ad una città e terminare in aperta campagna con strade larghe poco più di una carrareccia? Sì, succede a Vicenza, e precisamente in località Lobia (vedi foto).

particolare_innesto_tangenziale_alla_Lobia
La strada su cui si innesterà la tangenziale ovest, in zona Lobia a Vicenza

In base all’accordo di programma sottoscritto il 28.08.2013, la realizzazione della tangenziale di Vicenza è stata suddivisa in stralci, ma non è ancora chiaro se saranno tre o quattro dato che non c’è nulla di pubblico sullo stralcio Marosticana-PonteMarchese-Lobia nei pressi del Dal Molin.
Come se non bastasse questa incertezza, il primo stralcio è stato a sua volta suddiviso in due tronchi: del primo tronco si sapeva che è lungo circa 5,300 metri da via del Sole all’incrocio con la SP46 Pasubio in località Moracchino nei pressi della birreria Number One. Secondo quanto illustrato 19.03.2015 alla Commissione territorio dal Consigliere delegato alla tangenziale di Vicenza, Fioravante Rossi e dall’ing. Diego Galiazzo, il secondo tronco  sarà lungo circa 1.430, partirà dalla SP46 Pasubio e terminerà  direttamente dentro alla base Dal Molin come risulta dalla “planimetria tracciato secondo tronco concordato tra Comune di Caldogno e Comune di Vicenza – 26.02.2015”.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci